portale internet di promozione delle strutture turistiche ufficiali ed alternative di Marettimo

Dormire a Marettimo

homepage nazionale
homepage
eventi in Sicilia
eventi e manifestazioni
uffici turistici
musei
parchi
fiere ed esposizioni
Speciale carnevale
Eventi
Festivals
Mostre Fotografiche
Mostre d'arte
Feste Tradizionali
Eventi sportivi
Natura
Musica

Prodotti tipici della REGIONE
 
Arancia Rossa di Sicilia
Cappero di Pantelleria
Pomodoro di Pachino
Uva da tavola di Canicattì
Uva da tavola di Mazzarrone
Vini Doc - Docg
Vini Igt
Le aziende olivicole
AGRIGENTO
CALTANISSETTA
CATANIA
ENNA
MESSINA
PALERMO
RAGUSA
SIRACUSA
TRAPANI
I consorzi di tutela
Concorsi
Eventi e Manifestazioni
News
Le Cultivar
Dop
Bio
Disciplinari
Oli extravergini Dop - Bio
 
 

Le Strutture Turistiche di

   
     

Marettimo, l'antica Hiera, l'Isola Sacra dei Greci, è la più montuosa delle Isole Egadi e anche la più distante dalla costa trapanese.
Essa raggiunge i seicentoottantasei metri di altezza con Pizzo Falcone, con una superficie complessiva di dodici chilometri quadrati e uno sviluppo costiero di diciannove chilometri.
Dista da Trapani ventuno miglia e settanta miglia da Capo Bon, in Tunisia.
Marettimo, con il paese disteso sull'unico lembo di terra pianeggiante e i due porticcioli utilizzati dai pescatori locali a seconda dello spirare dei venti, è certamente una delle più belle, incontaminate e interessanti isole d'Italia.
Ricca di una natura straordinaria, basti pensare che la flora comprende circa seicento specie, di cui molte endemiche o presenti solamente nelle Egadi, l'isola si caratterizza anche per le bellezze dei suoi fondali marini, ricchi di vita e di colori, e per la presenza di una ricca fauna terrestre che, oltre a moltissime specie di uccelli, comprende anche animali di una certa taglia, quali mufloni e cinghiali.

Il fondale intorno l'isola è prevalentemente roccioso, con ampie praterie di posidonia sui fondali misti di sabbia e roccia. Grazie alla trasparenza delle acque, la visibilità dalla superficie supera agevolmente la profondità di quaranta metri.

Tutti i fondali ospitano una ricca fauna, con particolare abbondanza di pesci che ha determinato la " vocazione " degli abitanti di quest'isola.

Nell'isola il visitatore può concedersi una vacanza montagna-mare, una pausa contemplativa in stretta comunanza con l'ospitale gente del luogo.

Marettimo, montagna incontaminata in mezzo al Mediterraneo, è un'oasi di quiete e di silenzio, non esistono auto, ma allo stesso tempo è ricca di proposte esclusive e al di fuori dei circuiti del turismo di massa.

 

     

 

Le strutture consigliate di Marettimo

LE STRUTTURE DELLA PROVINCIA DI TRAPANI

alberghi
agriturismi
bed & breakfast
campeggi
affittacamere
case vacanze
residence
ostelli
rifugi
turismo rurale
villaggi turistici
altro
I Prodotti Dop
siciliani
Arancia di Ribera
Ficodindia dell'Etna
Monte Etna 
Monti Iblei  
Nocellara del Belice
Pagnotta del Dittaino Pecorino Siciliano Piacentinu Ennese Pistacchio Verde di Bronte
Ragusano 
Val di Mazara  
Valdemone
Valle del Belice
Valli Trapanesi
Vastedda della valle del Belice
 

le aziende vinicole

AGRIGENTO
CALTANISSETTA
CATANIA
ENNA
MESSINA
PALERMO
RAGUSA
SIRACUSA
TRAPANI
Rassegna dei vini d'Italia
i consorzi di tutela
manifestazioni
news
I Vitigni della regione
I Vini Doc - Docg
I Vini Igt
Disciplinari di Produzione
 

L'Isola di Marèttimo fa parte delle Isole Egadi e vi si trova la località Marèttimo, frazione del comune di Favignana, nella provincia di Trapani.
Origine del nome
L'antico nome greco dell'isola, citato da Polibio, era Hierà Nésos, che significa "Isola Sacra". Il nome attuale deriva molto probabilmente da "Marìtima", nome latino dell'Isola che compare già nell' Itinerario Antonino del III secolo d.C. Alcuni studiosi suggeriscono che l'origine del nome sia da ricercare nell'abbondante presenza del timo selvatico. Questa non è tuttavia l'unica tipologia di erba che cresce spontaneamante nell'isola, il cui clima del tutto particolare ha contribuito allo sviluppo di una flora straordinaria.
Storia
Le antiche popolazioni di questa ristretta area del Mediterraneo (Fenici, Elimi, Sicani) le attribuirono il carattere di sacralità di cui ancora oggi si può godere. Secondo la teoria trapanese dell'Odissea (nata ad opera di Butler e proseguita da altri studiosi, tra cui alcuni contemporanei, come Girolama Sansone Virgilio), Marèttimo verrebbe a coincidere, dal punto di vista geografico, con Itaca, la patria di Ulisse. Sarebbe lo stesso eroe ad indicarne la posizione.
Diversi autori citano Hierà come il luogo dove venne firmato il trattato di pace tra Romani e Punici-Cartaginesi dopo la drammatica Battaglia delle Egadi del 10 marzo del 241 a.C., che vide Amilcare Barca e le proprie navi sconfitti dalle pentere e trireme dotate di rostri dei Romani comandati da Lutazio Catulo.
Il castello di Punta Troia, edificato in periodo normanno (circa 1140) sui resti di una preesistente torre di avvistamento, venne in seguito usato anche come carcere. Nel periodo borbonico all'interno delle sue anguste e buie celle fu detenuto anche Guglielmo Pepe.
Paesaggio
A differenza delle restanti isole dell'arcipelago (Lèvanzo e Favignana), Marèttimo si è staccata dalla terraferma diverse migliaia di anni prima, sviluppando in tal modo antichi endemismi, come la Brassica Macrocarpa (Cavolo delle Egadi) e il Seseli Bocconi, pianta arbustiva che cresce sulle rupi attorno al Semaforo. Le guide internazionali la definiscono la perla del mediterraneo per il blu intenso e limpido delle sue acque. Le grotte, i fenomeni carsici, i ricchi fondali contribuiscono a definirne la bellezza.
Oggi Marèttimo fa parte della riserva naturale delle Egadi. Il villaggio di Marettimo, costruito secondo le tradizionali forme architettoniche mediterranee, è collegato con Trapani attraverso passaggio in aliscafo (un'ora di navigazione) o traghetto (circa tre ore). Sull'isola, oltre a piccoli esercizi commerciali, una chiesa, e qualche locanda, è presente un telefono pubblico e una piccola ma fornita biblioteca storico-naturalistica presso Associazione "Marettimo", via Campi 3. Tel. 0923 923000. Il punto più alto dell'isola è il Monte Falcone (686 mt).

f
onte http://it.wikipedia.org/wiki/Isola_di_Marettimo

STRUTTURE SPONSOR DEL PORTALE

 

   
 

 
Dormire a Marettimo -  Le strutture ricettive di Marettimo
www.dormireamarettimo.turismo1.it

Selezione di Alberghi di Marettimo  Selezione di Affittacamere  di Marettimo Selezione di Agriturismi  di Marettimo  Selezione di bed & breakfast di Marettimo Selezione di Campeggi  di Marettimo Selezione di Case vacanze  di Marettimo Selezione di residence di Marettimo  Selezione di Ostelli di Marettimo Selezione di rifugi di Marettimo Selezione di villaggi turistici di Marettimo Selezione di turismo rurale  di Marettimo

Note Legali partita iva 00732490891

© Art Advertising

contatti

Art Advertising  non è collegato alle strutture ed ai siti recensiti e non si assume responsabilità sulla veridicità dei dati inseriti

LA VETRINA DEI SOGNI

ShoppyDoo Confronta prezzi e modelli per il tuo shopping online